Gianni Ferracuti: L’invenzione del tradizionalismo. Julius Evola visto da sinistra

Gianni Ferracuti

L’invenzione del tradizionalismo.

Julius Evola visto da sinistra

Il testo raccoglie saggi scritti in diverse occasioni, dedicati alla discussione delle nozioni di tradizione, modernità, nichilismo formulate da pensatori come Julius Evola e René Guénon.

Viene evidenziato il carattere ideologico e antistorico del tradizionalismo, l’ambigua concezione della modernità e la deformazione in senso razionalista della nozione di tradizione.

La persistenza di categorie della filosofia idealista ottocentesca negli autori citati conduce a concettualizzare tradizione e modernità come categorie metastoriche incapaci di fornire spiegazioni soddisfacenti della condizione umana e del suo rapporto con la sfera del sacro.

In questi saggi l’Autore, partendo dalla metafisica di Ortega y Gasset, fornisce un’approfondita e originale analisi dei temi trattati, diversamemente da ciò che aveva fatto nella precedente monografia intitolata “Julius Evola”, nella quale aveva esposto in modo rigoroso e impersonale la complessa opera del pensatore romano.

Disponibile per kindle

Pagina dell’autore

Lascia un commento