La scelta di Quiroga di vivere nella selva, quindi, comporta una doppia svolta, non solo di vita ma anche estetica. Come scrive L. Canfield: «La experiencia existencial y la experiencia literaria de la selva en Quiroga son indivisibles, así como son indivisibles su vida y su obra. Su periplo existencial, su progresivo alejamiento de las ciudades costeras – Salto, Montevideo, Buenos Aires – para internarse en la selva, representa el mismo retorno a las raíces americanas que se cumple en su obra». Ed ecco che l‘arte, abbandonando il terreno dell‘imitazione, si nutre delle incredibili esperienze di vita dell‘autore, che egli riporta fedelmente nei suoi racconti. La paura della morte e la fragilità dell‘individuo trovano, nello spazio sconfinato della selva, una concretezza straordinaria, in cui l‘universale e il particolare arrivano a toccarsi.

Scarica il pdf gratuito

Ti potrebbe piacere:

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

We have detected that you are using extensions to block ads. Please support us by disabling these ads blocker.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock